Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Savigliano: resti di due maiali chiusi nei sacchi e gettati nel fiume

Savigliano: resti di due maiali chiusi nei sacchi e gettati nel fiume

Un caso che sembra la copia in carta carbone dell’orrore di Marigliano, quello che arriva da Savigliano. Anche l’assonanza dei nomi delle due località lascia perplessi. Nel Comune, per la precisione nelle acque del torrente Maira, gli uomini del Nucleo Operativo Provinciale di Vigilanza del WWF hanno recuperato alcuni sacchi di plastica nei quali erano contenuti i pezzi del corpo di un maiale.

Poco distante, sul greto del fiume, sono stati ritrovati i resti di un secondo esemplare. 

Le Guardie ventilano la possibilità di scarti derivati da una “macellazione casalinga e forse clandestina”, che talvolta non prevede neppure il controllo sanitario degli animali.

A seguito del ritrovamento dei poveri resti è stato informato l’ufficio della Polizia Municipale di Savigliano. Le indagini per risalire ai responsabili sono attualmente in corso.

Nella foto: i resti del povero maiale nella foto pubblicata da Geapress.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com