Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Varese: sgozza dieci conigli dei genitori per dispetto

Varese: sgozza dieci conigli dei genitori per dispetto

Un 45enne tossicodipendente di Samarate ha sgozzato i conigli dei genitori perché il padre si rifiutava di dargli i soldi per la dose.

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì e ha necessitato dell’intervento dei Carabinieri di ben due stazioni. 

Il 45enne è già noto alle forze dell’ordine per maltrattamenti nei confronti dei genitori. Come molte altre volte prima di questa, l’uomo aveva chiesto soldi al padre per comprarsi la droga. 

Non riuscendo a tollerare i reiterati rifiuti dell’anziano, il tossicodipendente ha dapprima iniziato a gridargli contro. Poi, perdendo completamente la testa, ha frugato tra gli attrezzi di casa fino a trovare un’accetta ed ha minacciato il padre. 

Dopodiché, al culmine del furore si è accanito contro una decina di conigli che si trovavano in quel momento in cortile, ammazzandoli a colpi d’ascia. 

È stato a quel punto che il padre è corso in strada gridando aiuto. Il figlio lo ha inseguito, spintonato e fatto cadere a terra. 

Sono nel frattempo arrivati i Carabinieri che, allertati da alcuni vicini, hanno bloccato e disarmato il 45enne trasferendolo ancora fuori di sé nella caserma di Samarate.

Dovrà ora rispondere dei reati di tentata estorsione, minacce, danneggiamento e uccisione di animali. Si trova in carcere a Busto Arsizio.

Nella foto: l’ascia utilizzata per ammazzare gli animali.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com