Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Sic è libero: ecco la liberazione del lupo di Pennabilli

Sic è libero: ecco la liberazione del lupo di Pennabilli

Dell’intervento finalizzato al soccorso di un lupo in difficoltà a Pennabilli avevamo parlato in questa news. Il lupo, ribattezzato Sic come il campione di motociclismo recentemente scomparso Marco Simoncelli, era stato recuperato lo scorso 14 febbraio dopo essere stato individuato all’interno di un giardino lungo la provinciale Marecchiese a Ponte Messa.

Il lupo, un maschio di tre anni, non si presentava in buone condizioni: era infatti fortemente debilitato e mostrava alcune piccole ferite. 

Quasi subito era avvenuto il trasferimento al Centro di Recupero degli Animali Selvatici del Parco Regionale dei Boschi di Carrega, in provincia di Parma. Sic, sottoposto alle dovute terapie e nutrito a dovere, si è ripreso velocemente. 

La cosa giusta da fare dunque era reimmetterlo nel territorio al quale appartiene.

Detto, fatto: Sic è stato liberato negli scorsi giorni presso il Monte Canale, all’interno del Parco del Sasso Simone e Simoncello, nel Comune di Pennabilli. In pratica, nella zona in cui era stato trovato e soccorso.

A Sic è stato applicato un radiocollare che permetterà di monitorarne sia gli spostamenti che lo stato di salute. È stato inoltre inserito nel progetto Wolfnet, che vede la collaborazione tra la Provincia di Rimini e il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Ha dichiarato il Comandante del CfS: “Di norma non si usa attribuire nomi o soprannomi agli animali selvatici ma nel caso di animali con radiocollare è consuetudine farlo per distinguere i diversi esemplari. I colleghi del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi hanno iniziato a chiamare il lupo Simoncello. A noi del Corpo Forestale dello Stato è venuta l’idea di proporre Sic, utilizzando il soprannome di Marco Simoncelli. Oltre all’evidente assonanza del cognome del campione con quello della montagna sotto la quale il lupo ha deciso di vivere, pensiamo che ci sia una relazione tra lo spirito libero e coraggioso del nostro lupo e quello del campione di Coriano. Questa è solo un’idea dell’ultima ora che andrà verificata con altri Enti e che dovrà avere evidentemente il parere positivo della famiglia di Marco Simoncelli ma senz’altro contribuirebbe a promuovere una comunicazione positiva sul lupo”.

E noi siamo perfettamente d’accordo.

Buona fortuna, Sic.

Nella foto: Sic corre nella neve dopo la liberazione.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com