Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / Ohio: pitbull sdoganato dopo 25 anni, non è più “geneticamente pericoloso”

Ohio: pitbull sdoganato dopo 25 anni, non è più “geneticamente pericoloso”

Buone notizie per i pitbull, bistrattati per il solo fatto di essere tali: il Governatore dell’Ohio John Kasich ha firmato una legge, martedì, che darà una possibilità ai molossi chiusi in canile. Niente più eutanasia preventiva: gli animali saranno adottabili perché non più considerati “genericamente pericolosi”. La legge che li tacciava di “cattiveria” esisteva da 25 anni.

Le nuove disposizioni entreranno in vigore entro 90 giorni, e permetteranno ai rifugi e ai canili di trovare finalmente casa ai tanti, troppi pitbull abbandonati e altrimenti destinati ad un’automatica soppressione per legge. L’Ohio era l’unico Stato degli USA a detenere una legge per una specifica razza di cane.

D’ora in poi la valutazione della pericolosità di un esemplare non potrà essere basata solamente sulla razza di appartenenza ma comprovata a seguito di test comportamentali. La discriminazione in base all’aspetto non sarà più tollerata.

Questo tipo di “razzismo” ha purtroppo portato alla morte di moltissimi cani, colpevoli solo di essere molossoidi. Il caso recente più eclatante era stato quello di Ace, randagio abusato e malnutrito soccorso dalle Guardie Zoofile solo per essere eunatasizzato senza se e senza ma qualche giorno dopo: questa è la sua storia.

Resta inteso che la nuova legge, per quanto profondamente positiva, non può – almeno per ora – cancellare il pregiudizio nei confronti della razza. In Ohio i pitbull rinchiusi nei canili o abbandonati sono purtroppo numerosissimi, e molti di loro, a seguito di gravi scompensi caratteriali causati dalla lunga detenzione, verranno (a detta dei gestori dei canili) comunque soppressi. 

Ci si augura che, oltre alle leggi, a cambiare sia anche la mentalità ristretta e prevenuta di troppe persone.

Nella foto: un pitbull in canile, in America.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com