Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Picchiato per aver difeso un cane dai maltrattamenti

Picchiato per aver difeso un cane dai maltrattamenti

Il fatto è accaduto a Messina ed è stato riportato persino dal Corriere della Sera.

Un uomo era intervenuto per difendere un cane che, in quel momento, veniva malmenato ed è stato a sua volta picchiato selvaggiamente. Risultato: si trova ora in ospedale con una prognosi di 30 giorni. Il referto parla di una frattura scomposta del setto nasale.

La polizia ha comunque arrestato l’aggressore, il 33enne Antonino Lisi, che era già conosciuto alle forze dell’ordine per reati in materia di droga, armi e contro il patrimonio e la persona.

Difficile stabilire cosa sia accaduto esattamente per dare il via all’escalation di violenza del 33enne.

Lisi avrebbe infatti senza motivo aggredito un cagnolino che si trovava a spasso con la sua proprietaria. Era stato in quel momento che un passante si era fatto avanti per proteggere la bestiola. Il pregiudicato ha reagito a spintoni e, quando l’uomo è caduto a terra, lo ha preso a calci sul volto. 

L’arresto in flagranza di reato con l’accusa di lesioni personali, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale (niente di fatto invece per il reato penale di maltrattamento contro gli animali) è avvenuto perché le urla della proprietaria del cane hanno richiamato alcuni poliziotti poco distanti.

Foto: il pregiudicato responsabile del pestaggio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. adonella granata

    Cavoli, una volta tanto che qualcuno difende un cane …. subito viene a sua volta aggredito…. ma questo essere ignobile deve rimanere in prigione anni ed anni,ed essere pestato ogni giorno …. pazzo ….

  2. queste sono le bestie d sterminare ,violenti che anno a spasso come niente

  3. Tanto questo è abituato a queste cose, agli arresti, alle aggrssioni e ad essere delinquente, per lui e quelli come lui è un onore.
    Adesso starà ubriaco a fumarsi qualcosa e a ridere di questa storia con le merde come lui.
    Il problema è il nostro, della gente per bene che li deve tenere nella stessa società e ci deve per forza convivere, tanto 1 o 10 volte in galera non cambia anzi per loro è una tacca in più all’onore.

  4. Ma che lo mettete a fare in prigione, dategli un po’ di stricnina e via, la spazzatura non serve…..

  5. Spero presto pestino selvaggiamente anche questa faccia di M@@@A 🙁

  6. Maledetto specismo. Pesti un uomo e ti sbattono in galera, massacri un cane e te ne torni a casa con un buffetto sulla guancia e la promessa di non rifarlo… che mondo infame!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com