Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Avellino: infastidito dal gatto della vicina lo ammazza a fucilate

Avellino: infastidito dal gatto della vicina lo ammazza a fucilate

Il fatto è avvenuto a Roccabascerana, provincia di Avellino: un uomo ha ammazzato il gatto della vicina a fucilate perché infastidito dalla sua presenza.

Il 43enne, disoccupato, ha utilizzato un fucile da caccia per centrare in pieno l’animale per il semplice fatto che si trovava nel suo giardino. 

Il micio è stato colpito dalla sventagliata di pallini ed è morto sotto gli occhi della sua padrona che, comprensibilmente sconvolta, ha immediatamente telefonato ai Carabineri.

Il 43enne è stato denunciato per uccisione di animale, porto illegale di arma da fuoco (poiché il fucile non era suo) ed esplosioni in luogo pubblico. Il proprietario del fucile è stato denunciato anch’esso per omessa custodia.

L’uccisione del micio è avvenuta verso le 13 di ieri, per ragioni definite “meramente riconducibili al fastidio causato dallo sconfinamento nel suo terreno”. 

I resti del povero micio sono stati prelevati e repertati dai Carabinieri e dai veterinari dell’ASL.

Foto: repertorio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. PENA DI MORTE

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com