Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Trieste: sequestrati altri 209 cuccioli importati illegalmente

Trieste: sequestrati altri 209 cuccioli importati illegalmente

A CHIUNQUE CI SCRIVA PER DARE DISPONIBILITA’ PER ADOTTARE QUESTI CUCCIOLI DI RAZZA, RIBADIAMO CHE NOI NON GESTIAMO LE ADOZIONI E CHIEDIAMO GENTILMENTE DI LEGGERE L’ARTICOLO CON ATTENZIONE: CI SONO TUTTE LE INFORMAZIONI CHE CERCATE. 

Sono stati sequestrati a Trieste altri 209 cuccioli importati illegalmente dall’Ungheria e diretti verso il sud Italia. 

Sono stati i finanzieri del nucleo di Polizia Tributaria, con un’operazione denominata “Bulldog”, a procedere al fermo del nuovo carico di cuccioli che segue, di pochi giorni, quello di altri 272 intercettati soltanto la settimana scorsa.

Anche in questo caso i cuccioli appartengono tutti a razze pregiate e di nuovo sono stati bloccati sulla autostrada A4, all’altezza di Palmanova. Esattamente come la prima volta, i piccoli erano stipati in un furgone proveniente dall’Ungheria e il destinatario dei cani era lo stesso della scorsa settimana. 

I cani sequestrati hanno tutti meno di 12 settimane di vita, e alcuni di loro addirittura meno di 4: condizioni che non rispettano in alcun modo la normativa d’importazione di cani.

I veterinari dell’ASL hanno provveduto al primo soccorso degli animali per poi distribuirli tra vari rifugi della regione: non è dato sapere quali esattamente. 

I cuccioli erano quasi tutti in stato di grande sofferenza anche a causa della scarsa ventilazione all’interno del furgone: le prese d’aria erano state infatti chiuse con pezzi di plastica in modo che, da fuori, non si sospettasse del carico trasportato.

Sono stati fermati due cittadini italiani di origine campana alla guida del mezzo: denunciati a piede libero per traffico illecito di animali da compagnia, dovranno anche rispondere del reato di maltrattamento di animali.

Per tutti coloro che hanno fatto, stanno facendo o faranno domanda per i quasi 500 cuccioli finora sequestrati, le forze dell’ordine dichiarano al Corriere che nei prossimi giorni, non appena l’autorità giudiziaria lo autorizzerà, verranno forniti i dovuti dettagli relativamente alla richiesta di affidamento dei piccoli. Piccoli che, sul mercato, avrebbero avuto un valore totale di circa 230 mila euro.

Nella foto: un militare tiene in braccio un cucciolo sequestrato.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. riportiamo dall’articolo: A CHIUNQUE CI SCRIVA PER DARE DISPONIBILITA’ PER ADOTTARE QUESTI CUCCIOLI DI RAZZA, RIBADIAMO CHE NOI NON GESTIAMO LE ADOZIONI E CHIEDIAMO GENTILMENTE DI LEGGERE L’ARTICOLO CON ATTENZIONE: CI SONO TUTTE LE INFORMAZIONI CHE CERCATE.

  2. vorrei l indirizzo dove poter prendere un cucciolo

  3. preghiamo gentilmente di leggere l’articolo: “”Per tutti coloro che hanno fatto, stanno facendo o faranno domanda per i quasi 500 cuccioli finora sequestrati, le forze dell’ordine dichiarano al Corriere che nei prossimi giorni, non appena l’autorità giudiziaria lo autorizzerà, verranno forniti i dovuti dettagli relativamente alla richiesta di affidamento dei piccoli.”. ”
    In ogni caso NON GESTIAMO NOI LE ADOZIONI dunque è inutile dare disponibilità qui o inviarci email in merito.

  4. sono interessato ad avere un cucciolo; sono amante degli animali; in passato ho avuto già altri cani; attualmente ho un gatto in casa; ho la disponibilità di un giardino dove far stare il futuro ospite

  5. yvonne, tutte le info sono nell’articolo…. “Per tutti coloro che hanno fatto, stanno facendo o faranno domanda per i quasi 500 cuccioli finora sequestrati, le forze dell’ordine dichiarano al Corriere che nei prossimi giorni, non appena l’autorità giudiziaria lo autorizzerà, verranno forniti i dovuti dettagli relativamente alla richiesta di affidamento dei piccoli. Piccoli che, sul mercato, avrebbero avuto un valore totale di circa 230 mila euro.”

  6. come si possono adottare questi cuccioli?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com