Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Casoria: cavallo ferito e abbandonato per strada. Cosa è successo?

Casoria: cavallo ferito e abbandonato per strada. Cosa è successo?

È stata la mano dell’uomo a ferire gravemente il cavallo ritrovato due giorni fa a Casoria, in agonia a bordo strada, oppure si è trattato di un incidente?

In un’Italia famigerata per il livello di violenza perpetrata nei confronti delle creature non umane, non stupirebbe scoprire che l’estesa ferita sull’equino, lunga una quarantina di centimetri e che aveva scarnificato zampa anteriore e base del collo, possa essere stata inferta da qualcuno della nostra specie. 

Il fatto è accaduto nella giornata di lunedì, quando i Carabinieri hanno trovato il cavallo coperto del proprio sangue e ormai allo stremo delle forze.

L’allarme era scattato alle cinque del mattino, quando alcuni cittadini avevano udito lo scalpiccio degli zoccoli e il nitrito disperato dell’animale in pieno centro cittadino. Erano state subito contattate le forze dell’ordine, che sono subito intervenute con una gazzella. Il cavallo intanto era collassato sull’asfalto, in stato di shock e indebolito dalla copiosa perdita di sangue.

I militari dell’Arma erano impreparati ad un’emergenza simile e hanno agito nella maniera più umana possibile. Nell’attesa che intervenissero i veterinari dell’ASL, hanno cercato di tranquillizzare l’animale accarezzandolo, e intanto hanno cercato di fermare l’emorragia con garze e ovatta. 

Il cavallo è stato preso in consegna dall’ASL veterinaria del distretto di Caivano ed è in condizioni molto serie. Si tratta di un esemplare dal mantello marrone, con una macchia bianca sul muso e chiazze chiare su tutte e quattro le zampe di cui si sta ancora cercando di risalire al proprietario.

Per quanto non si escluda l’ipotesi di un incidente, il timore è che la ferita sia stata una punizione inflittagli dall’uomo per aver perso in una corsa clandestina, o che si sia trattato di un tentativo di macellazione andato male. 

Chiunque sappia qualcosa, per favore, la comunichi alle autorità. È ora di smetterla di nascondere la testa sotto la sappia: se c’è stato un reato, va denunciato in modo che i responsabili vengano puniti.

Nella foto: i militari tranquillizzano il cavallo ferito.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com