Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Rieti: giovane ucraino salva capriolo caduto nel lago

Rieti: giovane ucraino salva capriolo caduto nel lago

Grazie, Nicola. Queste sono le prime parole che viene spontaneo pronunciare venendo a conoscenza del fatto di cronaca riportato da Geapress.

Nicola è il nome di un giovane ucraino che, ieri, è riuscito a portare in salvo un graziosissimo capriolo precipitato nel laghetto Baccelli, vicino Fara in Sabina, provincia di Rieti.

Il giovane ha chiesto aiuto al Comando Stazione Forestale di Poggio Mirteto, i cui agenti si trovavano in perlustrazione, segnalando che un capriolo era precipitato nelle acque gelide del lago. Nicola ha poi guidato i Forestali fino al punto in cui giaceva l’animale, ormai quasi ipotermico.

Riportare a riva il capriolo è stato complesso e rischioso, ma anche grazie all’aiuto di Nicola, che ha voluto partecipare attivamente, l’ungulato è stato infine messo in salvo.

L’animale è stato immediatamente ricoverato presso il Centro di Recupero del Centro Faunistico Piano dell’Abatino: era in stato di forte stress e ipotermico. Probabilmente era rimasto a lungo nell’acqua e se non fosse stato per il tempestivo intervento di Nicola, sarebbe senz’altro morto assiderato.

Il piccolo sta meglio. Verrà rimesso in libertà non appena si sarà ripreso completamente.

Ancora grazie, Nicola.

Nella foto: Nicola, i Forestali e il giovane capriolo salvato.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Grazie Nicola!

  2. bravo per il gesto dìumaanità!

  3. Grazie per aver pubblicato questa foto sono contento che questo animale sia ancora in vita .. Nicola

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com