Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Incendio a Lucca: cane muore per non abbandonare la padrona

Incendio a Lucca: cane muore per non abbandonare la padrona

Si chiamava Erasmo ed era un chow chow di otto anni, il cane che tra venerdì e sabato ha cercato disperatamente di salvare la sua padrona dalle fiamme. Rendendosi conto che non sarebbe riuscito a salvarla, si è sdraiato accanto a lei e, con lei, ha aspettato la fine.

La notizia viene riportata da La Stampa, che racconta come la 79enne Maria Rosa Ursella si fosse addormentata davanti alla televisione, non rendendosi conto del principio di incendio sprigionato dal surriscaldamento del cavo che collegava televisore e decoder.

Erasmo si è subito reso conto dell’emergenza e ha cercato di svegliare la sua padrona. Non sappiamo se ci sia riuscito, ma certo è che ormai ogni uscita era bloccata dal fuoco.

Erasmo non ha neppure tentato di fuggire. Si è accasciato vicino all’anziana signora ed è spirato assieme a lei.

Quando i vigili del fuoco sono finalmente riusciti a domare le fiamme e a raggiungere la camera da letto, li hanno trovati entrambi per terra, l’uno accanto all’altro, ormai senza vita.

Foto: repertorio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Gli animali possono fare questo per noi…noi invece ne facciamo di tutti i colori…

  2. la notizia mi ha fatto piangere… loro danno la vita per noi , e noi li maltrattiamo …abbandoniamo … ah…uomo crudele che non sai cosa siano amarti fino alla morte

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com