Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Grosseto: carcasse nel bosco e cani maltrattati, denunciato pensionato

Grosseto: carcasse nel bosco e cani maltrattati, denunciato pensionato

Un pensionato 68enne di Grosseto dovrà rispondere del reato penale di maltrattamento di animali aggravato dalla morte, dopo che le guardie del WWF, assieme ai veterinari dell’ASL e ai Carabinieri di Roccatederighi hanno ritrovato nel suo terreno un vero e proprio canile lager.

I cani erano legati gli uni agli altri da catene strette attorno al collo, intrappolati in vecchie cucce fatiscenti, privati di cibo e di acqua.

Cinque corpi senza vita di cani erano stati chiusi in sacchi di plastica e gettati nel bosco, senza neppure un minimo di sepoltura.

I cani portati in salvo dal terreno del pensionato, sito in un castagneto a La Verna, sono nove: sono stati tutti sequestrati e affidati ad un canile. 

Sequestrata anche l’intera area di proprietà dell’uomo, protagonista dell’informativa che i Carabinieri hanno subito inviato alla Procura di Grosseto.

Nella foto: uno dei cani sequestrati.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com