Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Arezzo: cervo affamato scende in paese, ferisce un uomo e viene sedato

Arezzo: cervo affamato scende in paese, ferisce un uomo e viene sedato

È stato fortunatamente sedato e trasferito al Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi il cervo affamato e disorientato che, lo scorso 17 febbraio, era sceso troppo a valle fino a raggiungere il centro abitato.

Il fatto è accaduto ad Arezzo e viene riportato da La Nazione, che sottolinea giustamente come il freddo intenso di questi giorni stia mettendo a dura prova quasi ogni specie animale, che fatica a trovare cibo e acqua.

In particolare, nella zona in cui vive il cervo la neve ha raggiunto il metro e sessanta di altezza. 

L’animale è stato individuato e messo in sicurezza dal Corpo Forestale di Badia Prataglia e Bibbiena. Si era diretto a Vetriceta e, una volta raggiunta l’area abitata, era stato avvicinato da un uomo che aveva cercato di farlo spostare dal centro della carreggiata.

Terrorizzato e confuso, l’animale aveva reagito colpendo l’uomo all’addome con i palchi: la ferita non è profonda e il cittadino sta bene. 

I Forestali sono a quel punto giunti sul posto e hanno contattato il veterinario del Parco Nazionale. Il cervo è stato sedato con un proiettile anestetico sparato da una carabina: si tratta di un maschio adulto del peso di circa due quintali, che i Forestali hanno immediatamente ricollocato in una zona del Parco meno innevata, in modo che possa procurarsi il cibo senza necessità di scendere più a valle.

Il cervo si è svegliato poco dopo e, dopo un iniziale disorientamento, si è messo serenamente a pascolare.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com