Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Specchia: spara in faccia a un cucciolo di cane in centro paese

Specchia: spara in faccia a un cucciolo di cane in centro paese

Quella che vedete nella foto è Nella, cinque mesi di vita, dopo la fucilata che l’ha colpita in pieno muso. 

Fucilata sparata da un 45enne che l’accusava di aver ucciso alcune galline. Il fatto è avvenuto nella mattinata di due giorni fa, nel centro di Specchia, provincia di Lecce. 

Nella l’hanno trovata agonizzante in una pozza di sangue, in Piazza Aldo Moro, a due passi dal Comune. In centro al paese, in pratica. Qualcuno le aveva sparato in faccia, e un pallino di piombo le si era conficcato dritto in un occhio. La rosa dei pallini però l’aveva raggiunta in più punti, come dimostra la foto che mostriamo, scattata sul tavolo del veterinario e che dà un’idea della dose di violenza cui questa cucciola sia stata sottoposta. 

La cagnolina è stata subito ricoverata presso un ambulatorio veterinario, dove i medici hanno provveduto a tamponare l’emorragia. Sul posto sono poi arrivati i Carabinieri, che una volta accertatisi delle condizioni di Nella, hanno deciso di visionare i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona del ritrovamento. 

Niente da fare: chiunque avesse sparato alla piccola, l’aveva fatto lontano dall’occhio delle telecamere.

I Carabinieri però non hanno desistito e dalla banca dati dell’Arma sono saltati fuori sette nominativi: tutti uomini della zona in possesso di porto d’armi da caccia. È bastata una rapida indagine e qualche visita a domicilio per scoprire, nel giardino di un’abitazione, alcune tracce di sangue.

L’abitazione in questione appartiene al 45enne P.S., che ha confessato ai militari di essersi “innervosito” vedendo il cucciolo girare attorno al suo orto. Si era convinto che avesse ucciso alcune galline, e allora ha imbracciato al fucile e ha sparato al cane in pieno muso. 

Il fucile con cui ha sparato, tra l’altro, non era neppure stato denunciato e dunque l’uomo dovrà ora rispondere dei reati di possesso illegale di armi, esplosione incauta di arma da fuoco e – soprattutto – maltrattamento di animali.

Nella, nel frattempo, è in gravi condizioni e si aspetta di capire se ce la farà.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

12 Commenti

  1. Mady,zanetti@hotmail,fr

    Sai cosa ti auguro con tutto il <3, che le peggiori avversità della vita quotidiana ti stiano sempre appiccicare a te e a tutta la tua famiglia. Sei un essere spregevole e non meriti alcun bene dalla vita.

  2. SPERIAMO IL CUCCIOLO SOPRAVVIVA MA QUESTA GENTE VA PUNITA E SE NON LO FA LA LEGGE VISTO CHE IN ITALIA NON LA FANNO RISPETTARE, CI PENSINO GLI ANIMALISTI AD ASPETTARLO FUORI CASA

  3. purtroppo per la legge sulla privacy ci è dato sapere solo le iniziali di questo subumano che è ancora libero!

  4. Si sa chi è questo essere infame? dovremmo tempestarlo di lettere!!!!! almeno quello..

  5. quanta cattiveria riesca ad albergare nel cuore di un uomo è impressionante….uomo…una parola sprecata per un essere del genere…..

  6. deve pagare,non è possibile che rimanga senza essere condanato ,ci sono le prove!!!

  7. muori muori tu e tutta la tua famiglia

  8. concordiamo. la lettera scarlatta ci vuole. marchiato a vita.

  9. si vuole il nomeeeeee altro che le iniziali !!!!

  10. che tu possa bruciare all’inferno maledetto. Ve la prendete sempre con chi non può difendersi.

  11. E ancora una volta io mi chiedo il xchè dell’anonimato…fuori il nome!!!!! E sbattetelo in galera a pane e acqua!!!Certa gente non merita nemmeno di esistere vigliacco!!!

  12. DEVE PAGARE CON IL CARCERE,UNA PERSONA CHE SPARA UN CANE INDIFESO COSA SI PUO’ ASPETTARE ANCHE LA POSSIBILITA’ DI SPARARE UN UOMO.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com