Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Lecco: cane ammazzato di botte, presunto colpevole si vanta in Facebook

Lecco: cane ammazzato di botte, presunto colpevole si vanta in Facebook

Era con tutta probabilità un randagio, il povero cane barbaramente ucciso a bastonate, picchiato fino a risultare irriconoscibile. Il fatto arriva da Lecco e l’immagine, che non pubblicheremo, gira su Facebook da un paio di giorni. 

Il problema, così come riportato dalla Provincia di Lecco che dà la notizia, è che la fotografia è pubblicata sulla bacheca di un certo Mattia, nato a Roma ma residente nella città lacustre, che si vanta di essere il responsabile dell’uccisione: “Ahaha… Io e i miei soci lo abbiamo trovato abbandonato e guardate come lo abbiamo conciato!”.

A lanciare il tam tam tra gli internauti è stata una dodicenne che ha sparso la notizia, così a macchia d’olio che è già stata sporta denuncia alla Polizia Postale. Si cerca ora di capire se tale Mattia sia il vero responsabile dell’uccisione o solo un piccolo pervertito in cerca di notorietà.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

12 Commenti

  1. LA POVERA BESTIOLINA HA AVUTO LA SFORTUNA DI INCONTRARTI E A TE AUGURO LA SFORTUNA DI INCONTRARE QUALCUNO CHE TI RESTITUISCA DI GRAN LUNGA TUTTE LE BASTONATE DATE CON GLI INTERESSI MAGGIORATI…VOLEVI FORSE APPARIRE UN GRANDE? EBBENE, CI SEI RIUSCITO ALLA GRANDE DA GRANDISSIMO IMBECILLE SENZA BRICIOLO DI UMANITA’ ..FAI SCHIFO SCHIFISSIMOOOOOOOOOO.

  2. concordiamo. inoltre, una ricerca di attenzione attraverso questi vili mezzi dà un’idea abbastanza precisa della moralità di questa persona. viene da chiedersi quanto tempo possa trascorrere tra una fantasticheria e la messa in pratica di un’atrocità.

  3. Anche e non fosse lui il responsabile, va comunque punito per il solo fatto che si è esltato per questo orrendo delitto! Ricordiamo solamente che la crudeltà sugli animali è esercizio di crudeltà sui deboli, e percio’ deprecabile e perseguito dalla legge! Si ritenga fortunato di no essere mio vicino di casa!!!!!!

  4. che testa di c…. grazie infinite. aggiorneremo la news quanto prima. speriamo sia stato adeguatamente saccagnato dalle forze dell’ordine.

  5. il ragazzo era un mitomane infatti la foto che aveva postato nel profilo era di un cane di quartiere morto investito da un’auto nel 2006 a l’Aquila. ecco il link da dove l’idiota ha preso la foto per poi montare tutta la storia…

    http://www.zampette.it/sebastiano/sebastiano_foto.htm

  6. datemi un bastone e picchierò a morte anke io questo signore figlio di kissa quale madre ke lo ha educato in questo modo…. spero ke gli venga un cancro ai testicoli 🙂 con affetto

  7. molto divertent speriamo che qualcuno vi spacca la faccia pezza di merda bastardo devi morire

  8. Mi rivolgo a quel pezzente che su facebook si vanta di aver ucciso a bastonate il povero cagnolino: se sei tu l’autore di questo ignobile gesto spero che la polizia riesca ad acciuffarti e a sbatterti dietro le sbarre!!! Credi di aver fatto una bravata ma sei solo un essere squallido e vile!!! Quelli come te non meritano nulla!!! Comunque prima o poi dovrai fare i conti con la tua coscienza!!
    Se invece non sei tu l’esecutore dell’uccisione del povero cane ma hai scritto di esserlo per attirare l’attenzione su di te ebbene sei un essere privo di umanità e valori!!! Non si scherza sulle atrocità inflitte a essere indifesi e innocenti!!

  9. https://plus.google.com/u/0/105584979868392095097/posts/87jcBAqwNEe

    HO POSTATO SUL PLUS LA NOTIZIA E I MIEI COMMENTI DI SDEGNO!!
    CERTI GIOVANI DOVREBBERO ESSERE A LORO VOLTA MALMENATI COSÌ!!!

  10. Chiunque sia stato sappia che prima o poi si troverà a fare i conti con se stesso

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com