Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Cane ritrovato bruciato vivo a Lettere

Cane ritrovato bruciato vivo a Lettere

Il corpo senza vita di un cane bruciato è stato ritrovato dalle Guardie Zoofile EMPA a Lettere a seguito di una segnalazione anonima. 

La notizia giunge da Caserta News, che sottolinea come, sullo stesso territorio, sia ancora viva la memoria dei cadaveri imbustati di cani gettati come immondizia (ne avevamo parlato qui).

Secondo la testimonianza delle Guardie Zoofile dell’EMPA (Ente Mediterraneo Protezione Animali), il corpo sarebbe stato ritrovato a seguito della segnalazione di qualcuno che non ha voluto rilasciare le sue generalità.

Non vi sono dubbi sul fatto che l’animale sia stato arso vivo e che sia deceduto dopo atroci sofferenze e una lunga agonia. 

Il cane, un meticcio di media taglia, è stato ritrovato a bordo strada. L’odore era insopportabile. Le Guardie Zoofile hanno immediatamente contattato il Comando della Polizia Municipale, i cui agenti si sono recati sul posto.

Il cane non era microchippato, dunque l’identificazione dell’eventuale proprietario sarà pressoché impossibile.

Dichiarano le Guardie EMPA: “A volte si sentono notizie che hanno rabbrividire e inorridire che ci fanno chiedere quanto realmente umano sia l’essere umano. Sono notizie che riguardano non solo il rapporto tra gli uomini, ma anche quello con gli animali, frequentemente vittime senza voce destinate a subire l’incredibile efferatezza di certi esseri immeritevoli di essere considerati persone”.

Nella foto: i segni delle ustioni sul muso di un cane ritrovato lo scorso marzo in North Carolina, USA, in un caso analogo a quello di Lettere.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Che gente schifosa che c’è a questo mondo io nn riesco a capire cm fanno a fare certe cose nn si pentono nn hanno una coscenza????

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com