Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Cani sulle palafitte, firmata ordinanza: d’ora in poi sarà vietato

Cani sulle palafitte, firmata ordinanza: d’ora in poi sarà vietato

No: ecco, in una parola, il sunto dell’ordinanza comunale firmata ieri dal sindaco di Venezia Giorgio Orsoni in merito alla detenzione dei cani sulle palafitte, in laguna. Un problema di cui avevamo parlato più volte, e che finalmente sembra aver trovato una soluzione.

I proprietari dei cani avranno tempo fino a lunedì per allontanare i cani da guardia dalle palafitte (i “casoni”), dove vengono abbandonati da soli, ad incattivirsi, spesso in condizioni precarie.

Il sindaco, cui va il nostro plauso, ha spiegato che la motivazione è di natura igienica, poiché il regolamento comunitario vieta di detenere animali in cui sono depositate attrezzature e materiali a contatto con alimenti, e perché gli animali non sono tenuti a patire l’abbandono e la solitudine – cosa assodata a seguito dei sopralluoghi di USSL e associazioni animaliste locali.

Questi i termini del divieto: “Chiunque sia proprietario, detentore o possessore di un animale presso i casoni da pesca, dovrà provvedere al trasferimento immediato, entro e non oltre 48 ore, dell’animale presso un sito compatibile con il benessere dello stesso in osservanza alle normative comunali”.

Un ottimo passo per evitare a questi animali una vita di incuria. Resta ora da capire se gli “amorevoli proprietari” che finora si sono occupati dei loro cani in questo modo cercheranno davvero di trovare per loro una sistemazione migliore.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. bravi conratulazioni sincere al Sindaco di Venezia. Povere bestia io avrei lasciato i padroni su quei casoni magari in quelle belle giornatine di bora………. cosi si rinfrescano le idee……… un speciale ringraziamento all’associazione che ha risolto questa situazione siete persone meravigliose

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com