Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Caccia ai cinghiali nel centro di Alassio: “Creavano apprensione”

Caccia ai cinghiali nel centro di Alassio: “Creavano apprensione”

Anche l’assessore Paolo Ripamonti e gli agenti della Polizia Provinciale hanno imbracciato i fucili assieme alla locale squadra di caccia al cinghiale, ad Alassio, per abbattere alcuni ungulati che avevano raggiunto la località Loreto. 

Ripamonti spiega che i cinghiali sono stati abbattuti a seguito delle segnalazioni dei cittadini, perché “preoccupati dalle incursioni dei cinghiali all’interno degli orti e sulle strade. Proprio sulle strade il loro passaggio ha causato difficoltà al libero transito e tre incidenti a motociclisti”.

Gli “eroici fucilieri” hanno ucciso i massacratori di orti (e invasori di strade) anche per “evitare lo sconfinamento del branco verso il centro di Alassio”.

L’assessore sostiene che la battuta di caccia, tenutasi in prossimità del centro abitato, è stata condotta nel massimo rispetto delle norme di sicurezza (dei cittadini, ovviamente, non dei cinghiali).

Gli animali massacrati sono stati sei. 

“La popolazione era esasperata”, commenta Ripamonti.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. La protezione degli orti è una scusa assurda. E gli incidenti??? Ma per piacere…. Branco di immondi smidollati!!!

  2. antonio gargiulo da napoli

    ipocrita di merda

  3. ecco che i neuroni nel cervello dell’uomo stanno diventando rarità…ma idioti, dico io, spostarli in altro luogo no???? li dovevate x forza uccidere?? imbecilli. Di tutto cuore!

  4. Chi è che ha introdotto questi cinghiali non autoctoni, che si sono riprodotti a dismisura, causando danni e pericolo per auto e moto?
    Sono stati introdotti a scopo venatorio!? complimenti!

  5. un bel vaffa all’assessore,Siamo stufi di personaggi privi di calibro,se non che quello delle doppiette,a scaldare posti pubblici che in tempi come questi reclamano ben altra categoria di persone

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com