Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Napoli: manifestazione contro la strage di animali a Marigliano

Napoli: manifestazione contro la strage di animali a Marigliano

Si è svolta nella giornata di ieri a Napoli la manifestazione per protestare contro le continue stragi di cani a Marigliano. 

Le persone a partecipare sono state oltre duecento, e hanno sfilato assieme ai loro quattrozampe nel quartiere Agnano del capoluogo campano. In testa al corteo, l’associazione animalista femminile Amiche di Lu che ha organizzato l’evento, con il sostegno politico del partito dei Verdi. 

Dice la presidentessa delle Amiche di Lu, Aldoina Filangeri: “La Campania e la provincia di Napoli sono divenute un luogo davvero poco sicuro per i nostri amici a quattro zampe. Nell’ultimo anno abbiamo avuto un aumento del 22% di violenza e uccisioni di animali, in particolare di cani, gatti e cavalli”.

“La cosa peggiore è l’indifferenza della popolazione”, continua la Filangeri, “Spesso queste povere bestie vengono investite e lasciate agonizzanti ai bordi della strada senza che nessuno intervenga. Marigliano è solo l’ultimo dei casi. Tra Capodanno e l’Epifania nella nostra regione sono stati uccisi oltre mille animali”.

Il commissario regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, dichiara a Repubblica: “Noi crediamo che la strage di Marigliano nasconda una storia inquietante di violenza e business sulla pelle degli animali. Come la nuova e agghiacciante vicenda di alcuni cani a Quarto relegati nell’abitazione di un privato. Gli animali stavano morendo di fame e ad alcuni di loro, come la piccola Giulia, erano state spezzate le zampe, forse per non farli fuggire. Alcuni volontari si sono introdotti nel giardino e li hanno salvati. Adesso i consiglieri comunali dei Verdi a Quarto hanno denunciato la vicenda alle autorità preposte”.

Questa manifestazione è senza dubbio un ottimo primo passo, ma è necessario che si ripeta al più presto, e con la partecipazione di molte più che duecento persone. Ogni persona dotata di cuore e cervello dovrebbe indignarsi al punto di scendere in piazza per violenze come queste, indegne di un vivere comune civile.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. hanno detto che nasconde qualcosa d’ inquetanti…ma cosa Dio non voglio pensare se no com’ è posibile tanti cani in un solo posto un’ altra danimarca clandestina? mi fa paura solo il pensiero 🙁

  2. A volte penso,ma queste persone( molte purtroppo), cosa hanno nella testa…forse lo stress, mancanza di denaro, ho non sò che cosa, sicuramente qualche problema sì!!!per accanirsi così su questi animali….non aiutarli, pur vedendoli in mezzo di strada agonizzanti!!!!La vita non dovrebbe essere tutto questo!!!Anche loro fanno parte della vita, senza gli animali che mondo sarebbe? provate ad immaginare!!!Queste creature sono bellissime, e tutte c.on un grande cuore e un’intelligenza ( piu’ dell’uomo)sicuramente non abbandonano i propri figli(nei cassonetti)e non lasciano il loro padrone, ( sull’autostrada)!!!!Ma questi sono discorsi oramai inutili!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com