Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Pistoia: rottweiler detenuto e maltrattato, 30enne denunciato

Pistoia: rottweiler detenuto e maltrattato, 30enne denunciato

Era aggressivo, stressato e nervosissimo il rottweiler di circa 40 chili portato in salvo dalle Guardie Zoofile dell’ENPA di Pistoia.

Il cane, maschio e dell’età di tre anni, era stato segnalato come vittima di maltrattamento da numerosi cittadini e l’associazione, recandosi sul posto, aveva verificato la veridicità del fatto. L’animale era infatti detenuto da mesi in una microscopica baracca con recinto, abbandonato a sé stesso tra fango, detriti e feci, in un’area destinata al canale di scolo. Non usciva mai, il molosso, e se ne stava completamente solo in quella baracca giorno e notte, con qualunque condizione atmosferica e spesso non nutrito a dovere.

La segnalazione all’ENPA era stata fatta tempo fa, ma il proprietario, un 30enne residente a Quaranta, risultava sempre irreperibile, mantenendo la situazione in una condizione di stallo.

L’ENPA ha infine deciso di intervenire con il sequestro dell’animale.

Il soccorso non si è rivelato affatto semplice perché il cane, probabilmente a causa del pessimo trattamento cui è sempre stato sottoposto, è risultato nervoso e aggressivo. È stato pertanto necessario contattare l’ASL veterinaria di zona che non ha potuto fare altro che sedarlo prima di prelevarlo dal suo recinto.

Il molosso è ora ricoverato in un canile rifugio ENPA e lo staff gli sta prestando le prime cure. 

Il 30enne proprietario del cane è stato segnalato all’autorità giudiziaria e dovrà ora rispondere del reato di maltrattamento di animali.

Nella foto: il cane portato in salvo.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. cosi poco dovevano dargli di piu

  2. bene ,ora dobbiamo solo aspettare la condana…nessuna,come sempre …è solo un cane . si salvano i pirati di strada ,escono in libertad degl’ assassini ,figuriamoci se li daranno una condana a questo!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com