Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Caltagirone in lutto per l’avvelenamento dell’ennesimo cane

Caltagirone in lutto per l’avvelenamento dell’ennesimo cane

Manifesti a lutto sono stati appesi per tutta Caltagirone, in provincia di Catania, dopo che l’esistenza del cagnolino Bigio è stata prematuramente stroncata da una dose di veleno.

Le epigrafi sono state fortemente volute dalla famiglia umana del cane, gli Scebba-Al Maani, che ha desiderato rendere pubblico a tutti i cittadini l’orrore di una morte silenziosa e senza colpa. Inutile precisare che i responsabili del gesto non sono stati individuati. 

Quel che si sa, tuttavia, è che i bocconi farciti al veleno sono stati sparsi in contrada Romana e che un’altra cagnetta, di nome Nur, sia stata salvata per pura fortuna.

Il manifesto a lutto dedicato a Bigio ricorda ai cittadini di Caltagirone che gli animali vanno rispettati in quanto esseri viventi e che la crudeltà nei loro confronti è punita dall’articolo 544 bis del Codice Penale. 

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. al mio cane è successo lo stesso, aveva tre anni, ed era bellissimo..spero che chi l’ha fatto soffrire per una settimana prima di morire si meriti lo stesso servizio.

  2. HAI TUTTA LA RAGGIONE ,ANCHE IO LA PENSO COSI ,CI SONO DEI TALI CHE NON MERITANO ABITARE QUESTO PIANETA!

  3. PERCHE NON SI FANNO RISPETTARE LE LEGGI? QUALL’ E’ IL PROBLEMA PER IL QUALLE CI HANNO ABBANDONATI ALLA DISPERAZIONE DIL NON SAPERE COME DIFENDERCI???

  4. Voi che avvelenate e uccidete cani, animali… voi che li cacciare “per sport”… voi che vi divertite al circo… non siete degni di abitare questo pianeta.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com