Home / Campagne / Crudeltà animale: bordelli animali in Danimarca?

Crudeltà animale: bordelli animali in Danimarca?

In Danimarca fare sesso con animali – stuprarli – non sarebbe punibile per legge. E infatti esisterebbero i bordelli animali, dove si pagherebbe per le violenze.

La Danimarca ospiterebbe delle vere e proprie case chiuse in cui, per una tariffa variabile dai 70 ai 150 euro, alcuni proprietari metterebbero a disposizione i loro animali – in genere cani – perché gli avventori possano abusarne sessualmente.

Già nel 2008 era possibile rintracciare in rete articoli sull’argomento, che parlavano di leggi “di manica larga” anche in Svezia per quanto riguarda la zoorastia. I termini delle norme in questione sono fumosi: è legale “fare sesso” con un animale “finché l’animale non soffre”. Il concetto errato sta alla base: come si può definire la zoorastia una normale attività sessuale quando l’animale abusato non è consenziente? Se due individui fanno sesso e uno dei due non vuole, si chiama violenza sessuale, si chiama stupro. E questo a prescindere dalla specie.

La verità è che spesso e volentieri l’animale vittima delle violenze – un cane, ad esempio – soffre di gravi traumi fisici e psicologici, che talvolta si risolvono anche nella morte per emorragie interne. Inoltre, esistono testimonianze che raccontano di animali sottoposti a questo genere di sevizie per anni.

Molti dei clienti di questi bordelli sarebbero stranieri, arriverebbero in Danimarca appositamente per beneficiare di questo genere di servizi. Si tratterebbe soprattutto di cittadini norvegesi, svedesi, olandesi e tedeschi.

Anche alcuni Stati degli USA non condannano apertamente la zoorastia come reato – anche in questo caso, il gap istituzionale ha portato alla nascita di numerose case chiuse in cui gli animali vengono abusati sessualmente dagli esseri umani. Un esempio è Jacksonville, in Florida, tanto che è nata una serie di petizioni per mettere un freno a questa rivoltante pratica.

L’inizio della petizione, che traduciamo, dà una vaga idea di quello che le vittime di questi abusi patiscono:

“Sei così piccolo e indifeso. Sei terrorizzato e provi un dolore indescrivibile. Sei stato legato e strattonato dal tuo aguzzino e non hai possibilità di fuga. Sei stato picchiato e preso a calci fin quasi a perdere i sensi, e poi trascinato in una stanza dove il tuo torturatore è stato pagato da un altro che ti causerà un dolore fisico e mentale così forte che speri di non sopravvivere”.

Se avete un cane, un gatto, o un qualunque animale, guardatelo e pensate a cosa potrebbe accadergli se capitasse in mani simili. E poi pensate che nulla accadrebbe a chiunque gli avesse fatto del male, che l’aguzzino non verrebbe punito in nessun modo.

La violenza sessuale è un’aberrazione. Quella su un animale che non può essere protetto e che non può difendersi in nessun modo, inimmaginabile.

Ad oggi, numerose associazioni animaliste italiane stanno conducendo indagini sulla questione delle case di appuntamento per animali su territorio danese, senza però comunicare ancora certezze in merito.

AGGIORNAMENTI: ENPA SMENTISCE LA NOTIZIA QUI.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

42 Commenti

  1. PELLICCIARI PATRIZIA

    io non ho parole per descrivere quell’individui depravati non voglio neppure pensarci a cosa sono capaci di fare sembra impossibile…..che siano maledetti per l’eternità schifosi maniaci

  2. Ma cosa ti aspetti dagli Unni? E non solo loro poi…
    Cosa augurargli a queste teste di c…o?
    La peggior tortura. Sceglietela Voi, io preferisco non dirla pubblicamente.

  3. mi chiedo come si fa a fare sesso con un animale ,peccato che le mogli non lo sanno ,forse lo dovrebbero sapere,così sanno che uomini di merda hanno accanto

  4. spero che tutti quelli che compiono atti così ignobili muoiano di una morte lenta e atroce!!! glielo auguro con tutte le mie forze!!! bastardi!

  5. nn ho parole , nn posso crederci , siamo in un mondo veramente disumano, che schifo che fanno gli uomini, e i padroni che fanno questo sarebbero da buttare alla gogna . belle citta di m.. bell’esempio che danno , si possono solo vergognare, che esseri spregevoli. povere creature indifese..

  6. eh già….infatti prima dell’atto c’è il fidanzamento ufficiale….peccato che dopo l’atto sessuale nel 90% dei casi il cane muore o deve essere soppresso perchè gli è stato rotto il bacino o ha delle perforazioni interne con tanto di versamento ed emoraggie interne….

  7. vero… a tutti piacerebbe che fosse una bufala. ma noi siamo stati contattati da un signore DANESE che ha sostenuto di essere offeso perchè vengono definiti “stupri”. e ho detto tutto!!

  8. Francesco, non so dove tu ti sia informato, e ti sarei grata se ce lo comunicassi. Io purtroppo devo invece non sono confermare che questa è verità, ma anche aggiungere che bordelli come quelli danesi sono stati aperti ora anche in Germania, visto che i tedeschi erano tra i clienti più affezionati delle case danesi…

  9. Ciao Francesco, pubblica per favore i link che smentiscono la notizia ufficialmente. Perchè diversamente accusare di bufala non tanto noi ma associazioni come OIPA non è produttivo e non fa un favore agli animali. Se hai parlato con le autorità danesi difficilmente ti avranno detto “lo stupro degli animali è legale” ma se ti informi meglio scoprirai il loro gap legislativo (e in questo senso hai ragione: è identico al nostro, la zoorastia in italia non è vietata, è vietato il MALTRATTAMENTO e come tale essa può essere eventualmente considerata) che di fatto rende labile il confine tra “amore” e “abuso”. noi di documentazione ne abbiamo trovata… aspettiamo la tua a sostegno della tua tesi. Saremmo più che FELICI di smentire la notizia, avendo il materiale a disposizione.

  10. mi sono informato da fonti ufficiali è la notizia è una BUFALA colossale!
    La legislazione danese è identica alla nostra…
    Vi prego di non alimentare false informazioni
    Grazie

  11. verifichi pure, paola. contrariamente a quello che qualcuno ha mormorato, cerchiamo di verificare al meglio le notizie prima di pubblicarle e non a caso forniamo link di riferimento.

  12. vorrei credere che sia una bufala, perchè è una cosa talmente folle che ha dell’ incredibile, ma purtoppo siamo contornati di persone perverse, malate , Il destino di queste persone non potrebbe che essere il manicomio. La legge ha cosa serve, le persone che la rappresentano come possono governare un paese e dicedere per la vita delle persone quando non c’è dignità per la vita? SIAMO NOI DELLE BESTIE!!!!!!!!!

  13. Si commenta da solo. Vergogna alla potenza infinita.

    Eppoi si parla di comunità europea , di share e di manovre per restare in C. E.
    Ed allora che anche loro seguano delle direttive precise peggio di quelle imposte all’Italia. Si dice che anche in Germania …ed allora che la sua cancelliera ci metta il suo c….a farsi fare quelle sevizie. Ma forse per lei sarà una goduria.Siamo finiti in un mondo da schifo. Chi fà bene è additato e chi fà male osannato.

  14. Uno studio medico dice che chi ha un rapporto sessuale con un animale è predisposto al cancro al pene… Spero che sia vero e che vi cada a pezzi bastardi maledetti..

  15. Veramente schifata da tutte le sevizie che questi animali devono subire dalla parte di chi credono suo amico.Vergognatevi maledetti

  16. Io ho cercato sul web e avrei trovato questa pagina, con tutti i contatti di tutti i componenti del governo. Scriviamo in migliaia e vediamo di far cessare questa pratica oscena e perfida? Tra l’altro nel 2012 ci sarù la Presidenza EU della Danimarca…. iniziamo a boicottarla?
    http://eu2012.dk/en/~/link.aspx?_id=CFE7B81B709F4E088AF628A9C9A76791&_z=z

  17. ottime osservazioni stefania! documentazioni ce ne sono a bizzeffe, visto che in danimarca è perfettamente legale anche FILMARE la zoorastia. ci sono siti dedicati, forum, community intere di “appassionati” dell’argomento. noi non le abbiamo pubblicate, ma basta fare una ricerca in internet e saltano fuori. purtroppo.

  18. Ho scoperto il trucco! Se si compiono azioni rivoltanti oltre ogni limite, la gente non riesce facilmente a parlarne e l’opinione pubblica o non vuole ascoltare, o non crede alle proprie orecchie perche’ quello che sente e’ inconcepibile, e aberrante!Quindi, in fondo, questi criminali mostruosi, rischiano abbastanza poco! Si, il primo passo e’ spezzare l’omerta’, vi
    olare il taboo, anche se il solo pensiero di tali violenze e’ agghiacciante e la tentazione di guardare dall’altra parte e’ forte. E gli animalisti danesi, tedeschi, che fanno? Ok, non e’ reato, quindi la polizia nn fa indagini, non interviene. Ma esistono prove, filmati, qualche infiltrato ha accumulato materiale che supporti le accuse? Come accade nei macelli, o negli allevamenti di animali “da pelliccia”, smascherare i seviziatori?

  19. è assurdo…sembra inverosimile …ma sicuramente ci sarà una giustizia divina poi!! me lo auguro x questi poveri innocenti!

  20. Povere creature.
    Ma come è possibile permettere una simile cosa?
    Non esiste!

  21. vergogna

  22. quelli che pagano dovrebbero essere rinchiusi in un manicomio,DIAVOLI!!! Governo, dove sei! hai dei figli piccoli? be’…..li devi guardare anche da questi depravati. se lo fanno cn un’animale…pensa se prendessero tuo figlio! avete infangato la Danimarca, uno Grande Schifo…che i vostri figli impareranno.

  23. Luridi bastardi neanche la morte sarebbe lieta di prendervi con sè…fate schifo…io vi torturerei all’infinito….e voi governatori di M……fate qualcosa…pena di morte!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  24. Non ho parole … ma solo sentimenti … la mia anima si chiude, si accartoccia su stessa ….

  25. mi viene da vomitare,nnon posso pensare che ci sono umani che arrivano a pagare per questo,e i padroni di questi animali che li danno in prestito per queste abberrazioni,non credo che serva a molto firmare petizioni ,e lo stato della danimarca che dovrebbe impedire tutto questo,ma sono sicura che anche lo stato danese hail suo torna conto.

  26. possiamo firmare le petizioni anna. e continuare a tenere vivo il problema in modo che anche altri firmino. purtroppo, c’è poco altro.

  27. Non posso credere che avvengono queste cose e nessuno faccia niente per impedirle…..ma nessuno pensa a queste povere bestiole costrette a solo a subire? D0v’è la legge? la religione? che fanno le istituzioni?e noi come cittadini che possiamo fare?

  28. Nella news trovi il link alle petiZioni internazionali.

  29. NON POSSIAMO SCRIVERE TUTTI AD UNA QUALCHE PROTEZIONE ANIMALI E AL GOVERNO DANESE? NON E’ ACCETTABILE CHE QUESTO AVVENGA IN NESSUN LUOGO NEL MONDO, MA ADDIRITTURA IN UN PAESE COSI’ “AVANZATO” COME LA DANIMARCA!!!! QUALCUNO PUO’ PROCURARE GLI INDIRIZZI A CUI SCRIVERE?

  30. Siamo veramente arrivati alla depravazione umana, non abbiamo il rispetto della vita, la cosa peggiore: la legge lo approva..?mi fanno schifo.

  31. Ma k schifosi, depravati, ma k barbarie, ma la legge non può intervenire…..

  32. Non posso crederci… è scandaloso!
    Possibile che non esista una pena prevista dalla legge???
    Secondo me è un vero e proprio reato perseguibile.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.