Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Il cane Jerry seppellito una seconda volta. Dalle cartacce

Il cane Jerry seppellito una seconda volta. Dalle cartacce

È seppellito dalla burocrazia Jerry, il cane sepolto vivo a Desenzano del Garda di cui s’è tanto parlato negli ultimi tempi. Una serie infinita di permessi non accordati e cartacce tipiche dell’elefantiaca macchina burocratica italiana lo tengono infatti immobilizzato in canile.

Un cane di 13 anni che è stato seppellito vivo sotto un cumulo di macerie è ora impossibilitato a trascorrere gli ultimi anni della sua vita in una casa amorevole, dove potrebbe essere trattato con rispetto, perché non può essere rilasciato dal rifugio nel quale si trova, il canile di San Pietro. 

Le persone disponibili ad adottare Jerry ci sono e sono tante, e tra esse c’è anche Rosita Celentano, ma i tempi della giustizia italiani sono lunghi e questo significa che finché non verrà istituito un processo contro il proprietario di Jerry, la procedura di adozione di Jerry resta bloccata. 

E lui rimane in canile, dove, a detta dei volontari, “dorme molto, riesce a farsi un giretto attorno alla struttura, mangia con appetito. Però va comunque ricordato che è un cane di razza di 13 anni, dunque acciaccato”.

Se a Jerry dovesse accadere qualcosa prima che abbia la possibilità di essere portato in una casa amorevole, sarebbero le istituzioni a doversi seppellire. Dalla vergogna, però.

Nella foto: Jerry nel suo box al canile.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. ma scusatemi basta chiedere al asl un preafido e il cane può andare in ua famiglia,le cose basta volergli anke la rosita celentano con tutte le amicizie che ha se lo volese lo prenderebbe ,non è che a volte queti nomi cercano forse un pò di publicitè?io ho presso un cucciolo di akita inu seqestrato e le gestori dell canile avevano fato tanto per che io lo portasi a casa dove lo curato fio all arrivo di una adozzione.

  2. http://www.dirittiuomo.it/Bibliografia/2005/DurataImpresa.htm

    La lunghezza della durata dei processi in Italia condannata dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.

    La solita repubblica delle banane.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com