Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Dossier / Crudeltà animale: pellicce fatte con i feti di agnello

Crudeltà animale: pellicce fatte con i feti di agnello

In quanti sanno cos’è la pelliccia di astrakan? E soprattutto, in quanti sanno che è fatta con i feti di agnello?

A questa pagina del sito LaVeraBestia.org è possibile visionare un video relativo all’argomento, che comunque sconsigliamo agli spettatori dagli stomaci più deboli.

Quello che va segnalato in merito a questo “capo d’abbigliamento di alta moda”, ossia la pelliccia d’agnello karakul, altrimenti conosciuta col nome più noto di astrakan, è che una delle pelli più richieste dalle grandi case di moda.

L’astrakan, però, è il mantello degli agnellini nati solo da pochi giorni, se non addirittura da poche ore. Meglio ancora, spesso e volentieri gli animali da cui viene prelevata la pelle non sono nati affatto: i feti degli agnelli vengono dunque strappati dal grembo delle loro madri. Una pelliccia costa dunque due vite: quella del cucciolo e quella della sua mamma.

Questo aberrante atto viene commesso perché la pelliccia degli agnelli appena nati o non ancora messi al mondo è lucidissima e dotata di una naturale arricciatura: doti che vengono perse non appena l’animale cresce di qualche giorno.

La pelliccia di cuccioli non ancora nati (per la precisione feti fino a 15 giorni prima della nascita) viene definita leggera, luminosa e naturalmente ondulata. 

Inutile dire che è anche preziosissima, e che come sempre, per la nostra specie, la finalità alla radice di un’aberrazione semplice è data dall’avidità, dal denaro.

Perché è proprio per conservare intatte le qualità del mantello che gli agnelli vengono macellati e scorticati vivi – e non semplicemente tosati.

Ogni anno in nazioni come l’Afghanistan, il Kazakistan, la Namibia, il Sud Africa e l’Uzbekistan in particolare vengono allevati e uccisi in questo modo dai quattro ai cinque milioni di agnelli karakul. 

Per confezionare un unico soprabito si versa il sangue di trenta cuccioli innocenti.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

8 Commenti

  1. tutto questo fà veramente orrore .e un messaggio x le cosidette signore e signori che vestono le pellicce ,fate schifo

  2. peggio per te

  3. grazie a te di leggere gabriele.

  4. Non riesco a concepire come ancora oggi, stilisti e case di moda permettano queste crudeltà. Bisognerebbe citarli e boicottarli. Ma perchè non proibirne la vendita? Ma in che mondo viviamo…
    Grazie a voi che ci date queste testimonianze.

  5. brava clara 🙂

  6. non metterò mai più una pelliccia

  7. Lo sapevo di crudelta´ ma pian pian scopro che il peggio ancora non lo conosciamo. Spero veramente che questi siano un giorno veramente castigati

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com