Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / Giornata Diritti Animali 2011: Igualdad Animal ancora in piazza

Giornata Diritti Animali 2011: Igualdad Animal ancora in piazza

Ieri è stata la Giornata Internazionale per i Diritti Animali. E, a Madrid, Igualdad Animal è scesa di nuovo in piazza con una manifestazione che toglie il respiro. 

La Giornata Internazionale per i Diritti Animali è concomitante con quella Internazionale dei Diritti dell’Uomo e non è casuale, perché l’obiettivo finale è una parificazione di questi diritti. Utopisticamente, in un mondo migliore quella del 10 dicembre dovrebbe essere la Giornata Internazionale dei Diritti di Tutti, umani e non.

Ma siccome siamo ancora ben lontani da un mondo simile, allora siano benvenute le manifestazioni come quella che Igualdad Animal ha tenuto ieri in Puerta del Sol, a Madrid. 

Come lo scorso anno, e come quello precedente, la piazza madrilena è stata occupata per un’ora da oltre 400 attivisti di Igualdad Animal, ognuno muto e silenzioso mentre teneva tra le braccia il corpo senza vita di una vittima non umana. 

L’obiettivo è il solito, ed è e deve essere martellante: sensibilizzare l’opinione pubblica in merito allo sfruttamento e agli abusi cui sono sottoposte le creature non umane del pianeta. 

In segno di protesta contro lo specismo, dalle ore 12 di ieri ciascun manifestante di Igualdad Animal ha occupato la piazza con il “suo” animale.

La maggior parte dei corpi proveniva, come al solito, dall’industria della carne e dei suoi derivati ma altri erano stati ritrovati, altrettanto tristemente, nei cassonetti della spazzatura. 

Ha dichiarato il portavoce di Igualdad Animal, Javier Moreno: “Il sovraffollamento e gli abusi cui questi animali sono sottoposti portano allo sviluppo di tutta una serie di malattie e infortuni… quando gli esemplari che non resistono muoiono vengano gettati via come spazzatura”. 

E ha ribadito il senso della Giornata Internazionale dei Diritti degli Animali: “Non si richiedono per loro gli stessi diritti degli esseri umani, ma è necessario rivendicare il diritto alla vita, alla libertà e al non essere considerati una proprietà o una merce”.

Nella foto: un’istantanea della manifestazione di ieri.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com