Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / Green Hill: sindaco di Montichiari andrà al Viminale

Green Hill: sindaco di Montichiari andrà al Viminale

Elena Zanola dichiara di aver pensato di chiudere Green Hill. Ma non perché sia una aberrazione: solo per motivi di ordine pubblico.

Dal momento che l’ultima manifestazione nazionale ha portato a Montichiari, dove ha sede il lager dell’orrore, oltre 4000 persone, e dal momento che le proteste (giustamente) non si concedono ormai neppure un attimo di pausa, il sindaco che ha in passato definito Green Hill “un albergo a quattro stelle per cani” ha deciso di recarsi al Viminale per discutere della questione con il Ministro dell’Interno. 

“Ho scritto al Viminale per trovare una soluzione, devo solo capire se rientra nelle mie possibilità”, dichiara il sindaco, colta da un momento di “pilatismo”, “Montichiari non può più essere presa d’assalto da questi manifestanti”.

È stanca, Elena Zanola! Stanca della gente che ne ha le tasche piene della fabbrica di cuccioli per la vivisezione più grande d’Europa e che vuole dire basta.

“I teppisti non li considero, ma ho grandissima stima per quelli che hanno raccolto le firme”, dice la Zanola parlando dell’infinita quantità di fogli consegnatale (a più riprese, in tutta onestà) direttamente in Municipio.

“Le firme vengono da tutta Italia e ora è Roma a doversene occupare. È il Parlamento che deve rivedere la legge”.

I manifestanti non cederanno fino a che non vedranno cambiamenti concreti. E infatti, da venerdì, un gruppo di donne ha intrapreso uno sciopero della fame, all’aperto, nei pressi del Municipio ora transennato. Sono rimaste in sette, forse ne arriveranno altre due. 

I cani, intanto, continuano a rimanere prigionieri in quei capannoni che, a parte il tavolo dei vivisettori, sono l’unica cosa che mai vedranno.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. VOGLIAMO LA CHIUSURA DI QUESTO LAGHER,ALL’ISTANTE .
    SIAMO STANCHI DI SENTIRE SEMPRE E SOLO PAROLE,VOGLIAMO I FATTI
    LIBERIAMO I CANI ,IN NESSUN PAESE DOVREBBERO ESISTERE STRUTTURE DEL GENERE,NEANCHE NEI PAESI EMERGENTI,TANTO MENO IN ITALIA.
    LA VIVISEZIONE E’ SOLO UN ATTO DI CRUDELTA’ VERSO GLI ANIMALI ………………A SCOPI DI RICERCA NON SERVE A NIENTE LO HANNO GIA’ DIMOSTRATO IN TUTTE LE MANIERE QUELLI DELLA LIPU

  2. liberiamo tutti i cani del canile diamoli in adozione alla gente che ama gli animali,perchè no mettere lei la signora sindaco di montichiari nel canile e buttiamo via la chiave.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com