Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / Storia di Luce, a cui hanno cercato di staccare il pene

Storia di Luce, a cui hanno cercato di staccare il pene

AGGIORNAMENTI IMPORTANTI: LUCE E’ STATO ADOTTATO!

Luce e Sole erano fratelli, e li ha divisi solo la morte. Sono stati sottoposti entrambi alle stesse sevizie, ma Sole non è sopravvissuto. Ora Luce, rimasto solo, cerca casa

Quella che segue è la testimonianza di chi di Luce si occupa. 

Chiunque fosse interessato a questo cane può contattare i riferimenti in fondo all’articolo.

***

La storia di Luce e Sole, fratellini legati con la stessa corda ai testicoli, ha colpito tutti noi tanto che è  stata fatta una colletta nel mio ufficio per contribuire all’intervento di Luce (Sole è morto subito dopo il ricovero) che ha perso il pene e ha subito una plastica per poter far di nuovo pipì. 

Una delle tante storie agghiaccianti che gridano vendetta ma i cui artefici, come al solito, non si conoscono (ma tutti noi sono sicura che ci uniamo in una bella maledizione collettiva).

Ora Luce è guarito, è un bel cane, socievole e, anche se sembra assurdo, ancora fiducioso nell’uomo.

Questa è la sua storia. 

“Io sono Luce, mi chiamo così perché la mia storia possa illuminare la coscienza di alcuni “uomini” e possa aiutare a ritrovare quello che dovrebbero possedere per definizione: l’umanità.

Vivevo da randagio in un paese a nord di Napoli, sempre assieme a mio fratello Sole. Abbiamo condiviso tutto fino a quel brutto giorno, la fame, un osso trovato tra i rifiuti, un ricovero di fortuna nelle giornate fredde e di pioggia, qualche carezza da un passante, una pozzanghera per dissetarci. Perché noi ci fidavamo degli uomini e ci siamo fidati anche quel giorno. 

Ma ci hanno fatto del male, hanno preso una corda e ci hanno legato pene e testicoli, stretti, strettissimi. Non ricordo molto, solo il dolore provato per giorni e l’indifferenza di chi ha visto ed ha fatto finta di nulla. Loro mi facevano del male ed io mi chiedevo che cosa avessi fatto, quale fosse la mia colpa. Ma non capivo, io non avevo fatto nulla. 

Era pura e semplice crudeltà, senza un fine, senza una ragione, quella inutile malvagità di cui solo voi umani siete capaci. Forse una risata, rendere il pomeriggio di nullafacenti meno noioso, non lo so. 

Dopo diversi giorni un’anima buona ha insistito affinché i vigili intervenissero: ci hanno raccolto e noi ancora una volta scodinzolando ci siamo fatti avvicinare. 

Sole non ce l’ha fatta, la necrosi era troppo avanzata e il suo fisico non ha retto. Io sono stato più fortunato il pene mi è caduto e questo, paradossalmente, mi ha salvato………poi mi hanno operato, un intervento complesso , una plastica per permettermi di fare la pipì, e poi lunghi mesi di degenza a casa della mia salvatrice che con pazienza ed dolcezza infiniti mi ha curato, pulito, assistito. Per la prima volta ho sentito l’amore, il calore di una casa, di una famiglia, la felicità di udire il suono di una voce che mi chiamava, una corsa con la palla, un divano morbido, altri cani, che abituati ad “ospitare” mi hanno subito messo a mio agio e condiviso tutto.

Io son buono, anzi buonissimo! Dalle ultime analisi sono risultato positivo alla leishmaniosi (con un valore bassissimo 1:300).

Mena mi ha curato ed ora che la malattia si è negativizzata e son pronto per una casa tutta mia!

Io sono Luce e nonostante quello che mi hanno fatto ancora mi fido di voi e con voi vorrei condividere la vita. 

Ora cerco una famiglia tutta mia, un umano che mi adotti e che per il resto della vita mi dia la gioia di udire la sua voce, di provare il piacere di una mano posata sulla mia testa. Posso dare molto ed insegnare a voi umani che cosa significa essere un cane e che quell’umanità, che dovrebbe fare parte di voi, in realtà ci appartiene.”

Luce sarà dato in affido , Campania e Centro Nord Ialia, con firma del modulo di adozione e disponibilità a colloqui per e post affido. Vaccinato, microchippato e copia cartella clinica.

Chiamare Mena al 393 79 66 788

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

8 Commenti

  1. mi vergogno di far parte dell’essere umano, per queste schifezze che certa gente fà mi fate schifo, non meritate di esistere .

  2. SONO mENA…LA VOLONATRIA CHE LO HA SOCCORSO…SU FACEBOOK mENA D’AGOSTINO…LUCE …LUMINOSO DEL MIO CUORE…HA TROVATO UNA CASA!! LA MIA!!!…GRZ INFINITE!!!..MA DOPO TANTA SOFFERENZA…LUI E’ RINATO…GIOCA RIDE…SI SI!! RIDE…ED E’ PARTE DEL MIO CUORE…E CON ME RIMARRA!!

  3. ciao C. Joe, credo che per creare un evento su FB e avere dunque i riferimenti concreti e corretti sia bene chiamare la referente, Mena, al numero 393 79 66 788

  4. Chi se ne occupa? Così creo un appello su FB ma servono i riferimenti di chi se ne occupa (associazione, canile, privato..)!

  5. non c’è proprio fine a certe crudeltà!!ora ditemi come si fa a non augurare lo stesso male a certa gente bastarda!!

  6. povero tesoro… ♥

  7. non ho piu’ lacrime..ma chi dico, quale presona puo’ commettere un atto cosi?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com