Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / No, lui non si sveglierà. Ma tu continui a vegliarlo

No, lui non si sveglierà. Ma tu continui a vegliarlo

Non c’è bisogno di parole per commentare queste foto. Si capisce benissimo cosa sta succedendo: un cane randagio veglia il suo compagno morto e ormai congelato tra i rifiuti, rifiutandosi di abbandonarlo.

L’espressione sul muso di questo cane dice già tutto.

Del piccolo non si sa molto. Solo che le volontarie che si occupano anche di lui lo hanno chiamato Argo, e mai nome fu più azzeccato dal momento che lui non fa che aspettare, e che è molto timoroso del contatto umano.

Come si può biasimarlo? Dopotutto, è colpa nostra se il suo compagno è morto. L’indifferenza e la solitudine, non solo una macchina magari, lo hanno ucciso.

Qui l’album fotografico completo: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10150425666532719.379780.605897718&type=3

Il fatto avviene a Balsorano, L’Aquila.

Il compagno di Argo è stato seppellito il 29 novembre, ma Argo continua ad aspettarlo lì. 

Non sappiamo se Argo cerchi casa, ma se vi piacerebbe adottarlo, contattate le persone che lo sfamano al link che vi abbiamo fornito.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com