Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / Brooklyn, il levriero da corsa destinato a morire tra 3 giorni

Brooklyn, il levriero da corsa destinato a morire tra 3 giorni

Al Cinodromo di Macau vengono uccisi ogni mese trenta levrieri da corsa, per il solo motivo di lasciar libero spazio ai nuovi cani che qui vengono importati dall’Australia. 

Per questi animali non è previsto alcun programma di adozione: una volta utilizzati per il loro scopo, le corse, vengono semplicemente uccisi. Non importa che siano belli o brutti, giovani o vecchi, l’atto finale è sempre l’eutanasia.

L’importante associazione internazionale a sostegno dei levrieri, GREY2K USA, è riuscita ad ispezionare il cinodromo lo scorso ottobre.

Durante la visita sono state scattate varie fotografie, tra cui quella ad un cane che dovrebbe chiamarsi Brooklyn.

Brooklyn è nato l’8 dicembre 2008, è bianco e rosso e molto dolce. È un buon cane da corsa, e l’ultima volta che ha gareggiato ha vinto. 

Ma per lui non sono previste altre gare: la sua carriera è finita. E per questo verrà ucciso.

Per evitare che questo accada, ci saranno da superare numerosi problemi logistici.

Siccome Brooklyn viene dall’Australia, il modo più semplice di aiutarlo è di rispedirlo in patria presso un rifugio. Ma sebbene i levrieri vengano frequentemente esportati dall’Australia fino a Macau, è molto raro che vengano rimandati a casa. 

Ammesso che Brooklyn riesca ad uscire dall’inferno del cinodromo nel quale vive, dovrà affrontare una quarantina e altre trafile legali. Inoltre, sarà necessario trasportarlo in patria e identificare un adottante che voglia aiutarlo.

Salvare la vita a Brooklyn non è cosa facile, ma il team di GREY2K ci sta provando comunque. Finora ha spedito una lettera al vetriolo al cinodromo di Macau spiegando che, se non coopereranno nella cessione del cane, la pubblicità negativa che si riverserà loro addosso sarà intollerabile. Per ora, nessuna risposta da parte del cinodromo.

Ovviamente, aiutare Brooklyn significa accendere una luce sull’orrore che si cela dietro il mercato dei levrieri (di cui anche noi abbiamo parlato varie volte).

Per supportare la campagna di salvataggio di Brooklyn è stato creato questo sito web, che tiene costantemente aggiornati sulla situazione.

La sorte di Brooklyn si deciderà in 3 giorni.

Come si può aiutare?

Inviando un’email al Cinodromo e chiedendo di cooperare con GREY2K USA per trovare casa a Brooklyn.

Firmando una petizione online a questo indirizzo e chiedendo che le corse dei cani a Macau vengano sospese.

Inviando un’email al Primo Ministro australiano Julia Gillard, e pressando perché ponga fine all’esportazione dei levrieri da corsa.

Donando perché Brooklyn possa essere salvato.

Questa è la pagina che riporta tutte le istruzioni.

Facciamo qualcosa anche noi.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Ma come si può uccidere un essere vivente solo perchè l’essere umano ha deciso che non serve più? Come puoi tu uomo decidere sulla vita di un altro? Uomo, devi solo vergognarti di esistere!!!!! SCHIFOOOO!!!!!!!!!

  2. Che orrore l’umanità!

  3. francesca bertoldo

    Salvatelo vi prego!!! <3

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com