Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Killer di cane e gatti a Varese: attenzione

Killer di cane e gatti a Varese: attenzione

Un gatto – Pralina – e un cane lupo padronale sono già morti a causa del minuzioso lavoro di un avvelenatore che si sta dando da fare per “stendere” gli animali di Varese.

Pralina è morto quindici giorni fa. Era un cucciolo di sei mesi nato da una micia randagia ed era affettuoso con tutti. La signora Anna Mira lo lasciava vivere nel suo giardino.

Lo scorso 22 ottobre Pralina si lamenta. Sta male. Sono le 4 del mattino e nell’arco di poche ore la signora Anna corre dal veterinario. Non c’è neppure il tempo di fare una flebo: Pralina muore così, insensatamente, a causa del veleno. 

Il cane lupo viveva nel giardino di una villetta in Via Gianbologna. È spirato la scorsa notte e nel suo stomaco sono stati trovati bocconi avvelenati.

A Varese i cittadini hanno già cominciato ad affiggere cartelli per la strada: attenzione, ci sono stati casi di avvelenamento.

I primi sospetti sono vecchi di un anno, quando si erano verificati altri decessi sospetti.

Ora gli abitanti della zona hanno intenzione di denunciare, tutti insieme, il fatto ai Carabinieri.

Il veleno è stricnina, comunemente utilizzata per sbarazzarsi in modo assolutamente inumano di topi e ratti. Ma la stricnina non si acquista facilmente, quindi le ricerche potrebbero già essere circoscritte. 

La preoccupazione ora va alle 3 colonie feline residenti nella zona: 15 gatti sono in pericolo. Bisogna agire in fretta: diversamente qualcun altro rischierà di morire.

Nella foto: il gatto Pralina, spirato due settimane fa.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Anna Maria Alonzo

    che cattiveria, achi davano fastidio queste povere bestie?Bastardi criminali. gli farei patire a loro la stessa morte.

  2. spero proprio che ,riescano ,le forze dell’ordine a prenderlo ,ma dubito fortemente che gli facciano qualcosa,purtroppo chi ruba poco è più punito severamente di chi uccide,

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com