Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Storia del veterano di guerra che salvò il coyote ferito

Storia del veterano di guerra che salvò il coyote ferito

La storia originale, in inglese, può essere letta a questo link.

***

Gordon Tripp tornò a casa dopo la Seconda Guerra Mondiale e sposò la sua fidanzata di sempre, Barbara. Insieme divennero i proprietari di un albergo, il Glen Isle Resort. 

Gordon morì qualche anno fa, mentre Barbara continua a gestire la struttura. Ho avuto la fortuna di essere amico di Gordon, che ha condiviso la sua storia con me.

Una notte udì un animale piangere e uggiolare dalla veranda dell’albergo, e uscì per vedere se c’era un cane che aveva bisogno di aiuto. 

Non era un cane, ma un giovane esemplare di coyote. Era stato ferito da un porcospino e aveva muso e bocca pieni di aculei.

Gordon si procurò una pinza e si sedette accanto al coyote, che gli permise di estrarre, uno ad uno, tutti gli aculei. Se chiunque legga queste parole ha mai avuto un cane ferito da un porcospino, sa quanto speciale sia questa storia. Di solito, due uomini molto forti faticano a tenere fermo un cane mentre gli si levano di dosso le spine – i veterinari, infatti, preferiscono sedarli e poi intervenire. 

Ma quel coyote si mise seduto e permise a Gordon di togliere uno ad uno tutti gli aculei senza alcuna anestesia.

Ho sempre guardato Gordon con occhi diversi da quando ho saputo di questa storia. Sebbene sapessi che era una persona speciale, scoprire come questa creatura selvaggia era arrivata a lui e si era fidata a sufficienza da farsi salvare (il coyote sarebbe morto di fame e di sete), mi ha fatto capire che Gordon non era solo un uomo pieno di compassione, ma che possedeva anche un po’ di magia – una di quelle magie che portava da lui persino gli animali che avevano bisogno di aiuto.”

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Anna Maria Alonzo

    che storia bellissima e commovente

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com