Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / Petizione: pitbull messo a morte perché la sua razza non è adottabile

Petizione: pitbull messo a morte perché la sua razza non è adottabile

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE: ACE E’ STATO EUTANASIZZATO. LA NOTIZIA è STATA CONFERMATA ANCHE SULLA PAGINA FACEBOOK A LUI DEDICATA.

La storia di questo incrocio pitbull americano fa davvero strabuzzare gli occhi. È sconcertante che il suo destino sia appeso a un filo solo perché ha avuto la “sfortuna” di nascere molossoide. 

Questo cane, un randagio, è stato trovato emaciato e vagante all’interno di un negozio di Detroit, in Michigan, venerdì scorso. È stata chiamata la protezione animali, il Detroit Animal Control che, dopo quattro giorni di permanenza al rifugio, ha deciso di schedularlo per l’eutanasia. 

La ragione? Regola vuole che nessun pitbull sia considerato adottabile.

Il BSL (Breed Specific Legislation) è un argomento bollente tra gli animalisti, anche perché altro non è che pura e semplice discriminazione.

Il cane, ora chiamato Ace, ha persino una pagina Facebook realizzata per chiedere aiuto. Una petizione su Care2 (che consigliamo di firmare) ha finora raccolto oltre 10,000 firme perché il cane non venga messo a morte.

Anche due associazioni americane, la Rapper Hush Carlisle e la Detroit Dog Rescue, stanno facendo il possibile per salvare Ace. Il Detroit City Council ha discusso di una risoluzione per graziarlo martedì sera: “Sembra una richiesta semplice. Se saremo sicuri di non essere considerati responsabili di quanto potrebbe accadere con quel cane se venisse trasferito in un’altra struttura, perché dovrebbe essere un problema?”, ha dichiarato il presidente del City Council, Charles Pugh.

Il problema c’è e rimane, invece, perché il Dipartimento per la Salute di Detroit si oppone alla decisione di salvare Ace. Tereasa Michalak, animalista che combatte per il cane, ha dichiarato a Fox News: “L’Animal Control mi ha detto che non faranno alcuno strappo alla regola e che non lasceranno andare nessun pitbull, Ace incluso”.

La buona notizia è che mercoledì, un giudice di Wayne County ha firmato un’ingiunzione che proibisce all’Animal Control di abbattere qualunque pitbull che somigli ad Ace fino all’udienza programmata per il prossimo 16 novembre.

La cattiva notizia è che molti sono preoccupati che sia già troppo tardi per Ace, e che sia già stato ucciso. Nitta Moses è una donna che addirittura ritiene che Ace sia il suo cane Dodo, rubatole dal giardino tre mesi fa. La cosa più preoccupante è che la Moses ritiene che il cane che le hanno mostrato all’Animal Control sia diverso da quello che ha visto in televisione e spacciato per Ace. La sua sensazione è che l’Animal Control abbia già ucciso Ace e che l’abbia sostituito con un altro pitbull che gli somiglia, per non incorrere in problemi giudiziari.

Quello che fa sospettare ancor di più che qualcosa di brutto sia successo è che un reporter di Fox News che ha richiesto una foto o un video di Ace si sia visto rispondere un no secco da parte dell’Animal Control.

La scorsa notte, di fronte all’Animal Control di Detroit, è stata tenuta una veglia. Del cane, intanto, non si sa ancora nulla. 

Questo è l’indirizzo alla petizione per salvare Ace.

Se invece volete fare anche di più, inviate la seguente email ai seguenti indirizzi:

Destinatari email: CouncilPresidentPugh@detroitmi.gov; councilmemberbrown@detroitmi.gov; ldavis4@co.wayne.mi.us

Oggetto: PLEASE SAVE ACE

Corpo Email:

Please, do not let Detroit Animal Control euthanize Ace, the stray pitbull mix. No dog should be penalized for its breed. Give Ace a chance to live.

Nome Cognome

Indirizzo

Città

Stato

Ecco un video sulla storia di Ace.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. In America troppi Pit combattono per le strade e nelle case e per evitare che finiscano in mani sbagliate sopprimono 🙁

  2. ma quando finiranno in america spgna cina e tanti altri di assasinare gli animali solo perche hanno una pelliccia o sono randagi che ha dato loro il diritto di decidere la vita altrui

  3. A favore x gli animali.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com