Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Beirut: salvato leoncino abbandonato su un balcone [VIDEO]

Beirut: salvato leoncino abbandonato su un balcone [VIDEO]

Attivisti per i diritti animali hanno portato in salvo un cucciolo di leone di soli 5 mesi che viveva abbandonato sul balcone di un appartamento nel centro di Beirut, in Libano

Il cucciolo faceva parte della serie di animali esotici che sono tenuti come animali domestici in abitazioni private in tutto il Paese.

Animals Lebanon, importante organizzazione nazionale che lavora per proteggere gli animali, per educare le persone e sensibilizzare l’opinione pubblica, sta ora lavorando con il governo libanese per restringere il commercio di leoni nel Paese.

“L’adozione di leoni come animali domestici è drasticamente aumentata negli ultimi due anni, e riceviamo regolarmente testimonianze di nuovi cuccioli”, dice l’associazione. “Nell’arco dei primi due mesi di vita il leone comincia già a diventare troppo grande e forte per essere tenuto in casa. Per questo finiscono tutti chiusi in gabbia nei giardini o venduti a zoo privati”.

Il piccolo salvato qualche giorno fa è stato fortunato. Verrà spedito al Drakenstein Lion Park che non è uno zoo, ma un santuario per leoni in Sud Africa. Andrà a vivere con animali della sua specie che provengono da situazioni simili.

In Libano è purtroppo molto facile impossessarsi di un leoncino. Gli zoo della vicina Siria li vendono a 350 dollari l’uno, ed è attraverso gli zoo libanesi che i piccoli finiscono tra le mani dei compratori privati.

“Il proprietario di uno zoo libanese ha ammesso di aver importato otto leoncini dalla Siria: sono tutti morti nel giro di qualche settimana. Erano troppo piccoli”.

I cuccioli che sopravvivono al viaggio sono comunque molto soggetti a malattie, malnutrizione e al rischio di morte perché la realtà è che la maggior parte dei privati non ha la più pallida idea di come prendersi cura di loro.

Ecco il video del piccolino portato in salvo.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com