Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Costruisce trappola per uccidere gatti: denunciato

Costruisce trappola per uccidere gatti: denunciato

Località Vignazze di Marudo, nel lodigiano: gatti che spariscono, non tornano più a casa. Corpi che non si ritrovano. Tracce che si perdono senza un perché, all’improvviso. Gatti padronali sentiti miagolare disperatamente e mai rintracciati.

E poi si scopre l’esistenza di un assassino di gatti, così pieno di livore contro i felini da aver addirittura costruito una gabbia trappola in grado di ucciderli.

Motivo: “Minacciavano i miei pulcini e mi mangiavano l’insalata”.

L’uomo, un settantenne, è stato individuato perché i suoi vicini hanno chiamato i carabinieri di zona dopo aver sentito il loro gatto lamentarsi da un punto che non riuscivano ad individuare.

I militari si sono recati dal settantenne per un sopralluogo e hanno trovato il micio nella sua serra: l’anziano l’aveva attirato con del cibo e rinchiuso in una gabbia disseminata di spine, in modo che non potesse scappare.

Il sadico è stato denunciato per maltrattamenti mentre il gatto, fortunatamente, è riuscito a sopravvivere.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Ebbene ora rinchiudete dentro quella gabbia il sadico così una volta tanto si potrà dire che la cavia l’ha fatta anche una sottospecie di essere umano maniaco e sadico.

  2. uomo di merda, vecchiaccio maledetto!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com