Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Italia: da oggi divieto di allevare animali per vivisezione

Italia: da oggi divieto di allevare animali per vivisezione

Fantastico. Bellissimo. Il Ministro Brambilla è contento e lo siamo anche noi, perché da oggi, in Italia, è vietato allevare animali da sacrificare alla vivisezione.

Niente più cavie da esperimento, dunque: niente più topolini, ratti, cavie peruviane, conigli, cani e via torturando.

L’emendamento appena passato riconosce anche dei diritti agli animali e dichiara, in maniera però non così chiara, che gli esperimenti che verranno effettuati d’ora in poi dovranno essere massivamente autorizzati ed effettuati nel rispetto dell’animale stesso, che non dovrà soffrire.

Ma nel dettaglio, questo, cosa significa?

Quello di oggi è un gesto di civiltà e certamente un buon passo avanti – personalmente ci auguriamo che sia anche una vera e propria condanna a morte per l’inferno di Montichiari chiamato Green Hill, però…

…Non è uno stop alla vivisezione. Questo deve essere chiaro. Non si parla infatti di divieto dell’importazione di animali nati fuori dai confini italiani e destinati alla sperimentazione scientifica. Gli animali non hanno nazionalità e sono tutti fratelli, non importa dove nascano o dove si trovino.

La strada per dire basta, per davvero, alla vivisezione è ancora lunghissima. Ma questo è almeno qualcosa.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. esatto Rossella! ottimo passettino avanti ma va visto per quel che è: un passettino. perchè la legge approvata dall’UE in merito alla vivisezione è quanto di più nefando si potesse approvare. è come gettare un goccio di profumo in un mare di merda. cominciamo col VIETARE quell’aberrazione che è la vivisezione finalizzata ai cosmetici. cominciamo col VIETARE la sperimentazione animale per i prodotti per la casa. forse, dopo, si potrà parlare con un minimo di cognizione di causa anche della scienza nera, ossia la vivisezione per i medicinali umani che comunque, ricordiamo, vanno prima testati sulle persone per poter essere messi in commercio. l’ignoranza che circonda l’argomento e il fatto che vi siano persone che ritengono eticamente giusto sacrificare altre creature per il nostro bene è qualcosa che non può neppure essere commentato.

  2. Chi crocifisse GESU ‘? Ponzio Pilato…chi era Ponzio Pilato? Un politicante “senatore”…, cosa volete che vi dica…? Secondo voi ai nostri politici senatori e gentaglia varia che cosa volete che gli interessi dei tanti poveri animali torturati e uccisi? Siamo noi che dobbiamo sollevare dall’incarico questi politici, perché permettono ed incrementano la morte degli animali…!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com