Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / Colombia: 2000 squali massacrati per le loro pinne

Colombia: 2000 squali massacrati per le loro pinne

Le autorità colombiane hanno notificato un gravissimo massacro nelle acque colombiane del Pacifico, in particolare nel santuario di Malpelo: oltre 2000 tra pesci martello, Galapagos e squali sarebbero stati massacrati per la loro pinna.

Il Guardian riporta quanto segue: “Ho ricevuto un rapporto, che era davvero incredibile, dagli osservatori in arrivo dalla Russia per osservare le grandi concentrazioni di squali a Malpelo. Hanno visto un grande gruppo di pescatori introdursi illegalmente nel territorio”.

Queste le parole di Sandra Bessudo, portavoce del Governo colombiano in materia di ambiente. Gli osservatori hanno contato circa 10 barche da pesca, tutte battenti bandiera della Costa Rica.

“Mano a mano che gli osservatori si avvicinavano, trovavano animali privati della loro pinna. Nessuno di questi era vivo”, continua Bessudo, sottolineando che uno degli osservatori ha fornito un video che mostra i corpi senza vita degli squali cui è stata mozzata la pinna dorsale.

La stima è di circa 200 esemplari massacrati per ciascuna barca da pesca, per un totale di 2000 vittime animali.

Il santuario Malpelo è, per l’Unesco, patrimonio dell’umanità e si estende per 8,570 chilometri quadrati di ambiente marino che serve da habitat protetto per le specie minacciate. Squali in particolare.

Successivamente alla notifica del massacro, l’esercito colombiano ha dichiarato di aver sequestrato una nave da pesca ecuadoriana sulla quale erano presenti animali per 300 chili di peso.

Il Ministro colombiano degli Esteri ha poi provveduto a comunicare il suo disappunto al suo omologo ecuadoriano, il quale ha promesso di cooperare perché una strage simile non abbia più luogo.

La conservazione e la protezione dei predatori del mare – ma non per questo meno vittime dell’uomo – si fa sempre più complessa.

Maggiori informazioni sull’accaduto sono reperibili, in inglese, a questo link.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com