Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Senza categoria / Condannato a 4 mesi: uccise un gatto a fucilate

Condannato a 4 mesi: uccise un gatto a fucilate

È stato condannato a quattro mesi per maltrattamento di animali perché aveva sparato ad un gatto uccidendolo sul colpo. L’animale era indifeso e venne ucciso, per gioco, con un fucile normalmente utilizzato nel tiro al piattello.

La richiesta di 4 mesi di carcere era stata chiesta dall’accusa e confermata senza modifiche dal tribunale, ma di fatto è da escludere che l’uomo finirà davvero in prigione. Con tutta probabilità la sua “brutta avvenuta” si limiterà solamente alla confisca dell’arma e a una multa di cento euro, come stabilito dal giudice.

Questo è il valore che si dà alla vita di un essere vivente innocente: 100 euro, un fucile da tiro al piattello sequestrato e quattro mesi fantasma di carcere. Praticamente uno scherzo.

Il fatto è avvenuto a Santo Stefano d’Aveto e il giudice del tribunale di Chiavari per il caso era Antonella Bernocco, di cui comunque apprezzo l’operato.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com